mercoledì 10 gennaio 2018

Mystic Messenger: consigli rapidi in vista della Ray route



Miei cari,
dopo lo shock di Batoto, volevo affrettarmi a mettere questo post, contente solo un piccolo suggerimento.

In vista dell'arrivo della Ray route, che dovrebbe uscire, in accordo a quanto dichiarato da Chertiz, a fine mese (io la darei più probabile a febbraio) volevo suggerire a chiunque lo avesse acquistato, di giocare allo speciale di natale. Perchè vi chiederete? Il tema natalizio non c'era, tanto anche le feste sono finite. Lo speciale di natale è una storia "comoda": dura solo 2 giorni, permette di prendersi alcune clessidre (non tantissime, ma almeno cinque si) e di fare il pieno di cuori.
Non sappiamo quanto sarà il costo della Ray route, non è detto ci sia da pagare, ma non si può sapere. Meglio premunirsi per tempo.

Questo suggerimento però. lo ribadisco, è indirizzato SOLAMENTE a chi ha già acquistato la route, altrimenti risparmiate clessidre che vi serviranno!!!

Passo e chiudo!

martedì 9 gennaio 2018

Batoto ci dà l'addio



Ebbene si, ormai lo saprete praticamente tutti, Batoto chiuderà.
Tra discussioni di possibili incassi dovuti alla pubblicità (non ricordo se ce ne fosse, forse qualcosa c'era, ma dato che il sito non era esattamente legalissimo non è detto), la qualità delle immagini e la possibilità di trovare circa qualunque manga dato il gran numero di siti che ci caricavano le scan in diverse lingue, una sola cosa è risultata chiara: il vuoto che lascerà sarà immenso. Molti dei manga che leggo infatti si trovano solo su Batoto e altri siti simili (istascan e MangaEden) non li hanno proprio. Ho una quantità di gruppi salvati in cui seguivo questo o quel manga direttamente su Batoto ed era comodissimo.

Il sito chiuderà ufficialmente il 18 gennaio, ma già ora nella lettura dei manga si iniziano a riscontrare problemi (volevo leggermi quelli che avevo rimandato, ma continuano ad apparirmi pagine con scritto CDN NYC, che non so che cavolo vuol dire ma dato che la pagina non compare immagino sia un messaggio di errore T___T). L'amministratore ha però detto che almeno fino al 18, giorno in cui i server inizieranno a essere chiusi, tutto sarebbe dovuto andare bene...

Batoto scomparirà comunque, definitivamente, il 25 gennaio, insieme a tutti i manga che potevamo leggerci. Molti siti si tanno "attrezzando" per spostare altrove le proprie scans, ma niente sarà come Batoto. Credo che il suo pregio più grande fosse di mostrare tutti i capitoli caricati di un determinato manga indifferentemente dalla lingua in cui erano tradotti. Questo era utile se un manga che ti piaceva restava bloccato, potevi controllare e magari leggertelo in inglese o in spagnolo(o in francese o in non so che altra lingua, c'era di tutto).

Consiglio a tutti di "correre alle letture" su batoto, nella speranza i manga non diano problemi.
Passo e chiudo.



venerdì 5 gennaio 2018

Koushaku Reijou no Tashinami di Reia e Umemiya Suki


Cari lettori,
vorrei parlarvi di una storia d'amore in cui i protagonisti siamo io e una scatola di fazzoletti. Il nostro è un rapporto intenso e simbiotico, almeno da parte mia, ma li sto lentamente portando all'esaurimento XD
Ultimamente, per forza di cose, in mezzo a noi ha iniziato a latitare il burro cacao, che però non è comparso in tempo per evitare che le labbra secche si spaccassero o che il naso diventasse rosso come quello di una renna. In breve, come molto avranno capito: mi sono ammalata. Sembra quasi una sorta di tradizione al cambio dell'anno. u.u
Ma parliamo d'altro: c'è un altro post a tema Mystic Messenger che devo finire (e altre recensioni), ma per ora parliamo di questo carinissimo manga.

Koushaku Reijou no Tashinami
di Reia e Umemiya Suki
Volumi: 3 (in corso)
inedito in Italia
Anno di inizio pubblicazione: 2015
Genere: shoujo, fantasy, storico, commedia

Una donna fissata di otome, la protagonista (nonchè anima con cui mi sento incredibilmente affine),  viene investita da un camion di ritorno dal lavoro. L'incidente provoca però uno strano effetto, non è ben chiaro (anche se lo sembra) che la donna sia morta, ma si risveglia nel mondo dell'otome che aveva finito il giorno prima.  Tuttavia, dato che anche qui la fortuna è cieca, ma la sfiga ha 10 decimi, invece di reincarnarsi nel personaggio principale della storia, si risveglia come antagonista del gioco, la rivale del protagonista. La ragazza, il cui nome da quel punto in poi è Iris, si risveglia proprio nel bel mezzo della bad ending. Non ha tempo da perdere dunque! Per evitare di finire in isolamento in un monastero per il resto della propria vita, Iris prende in mano la situazione e riesce a togliersi di impiccio, per poi tornare a casa ed affrontare il padre che deciderà di mandarla nel ducato di famiglia per amministrarlo, invece che in esilio. L'avventura di Iris è appena iniziata

Voto:


Disegni bellissimi accompagnano questo manga a dir poco interessante e non solo perchè si parte da un otome. E' uno shoujo, ma nonostante il palese reverse harem (la protagonista, bellissima, è circondata da ragazzi bellissimi, suoi servitori che ha salvato da bambini e che farebbero di tutto per lei) non c'è nemmeno l'ombra di una storia d'amore. Il manga è molto interessante perchè ti mostra come Iris, figlia di un duca, riesca a prendere in mano una quantità di incombenze e a fare cose a dir poco incredibili grazie alla sua nobiltà.
Essenzialmente sono le vicende di Iris che tornata a casa, raduna a se le persone di cui più si fida, per affrontare il compito assegnatole dal padre (almeno per i primi 14 capitoli). La ragazza riesce, grazie alla fusione delle conoscenze delle sue due diverse vite, a fare cose a dir poco incredibili. No, diciamo pure senza mezzi termini che sono proprio assolutamente poco credibili. Per riuscire a fare tutto ciò che Iris riesce a fare servirebbero competenze degne di un politico, di un economista, di un mastro cioccolataio e di un farmacista che si occupa di cosmetici, oltre che una conoscenza su come essiccare la frutta per preparare infusi aromatizzati (non so se destinargli una categoria o che categoria lol). Come dire, perde un po' di credibilità, è troppo Wonder Woman, tranne che nemmeno Wonder Woman sa fare tutte queste cose.
Iris crea un sistema bancario, un sistema scolastico e si butta nel commercio di vari prodotti, tra cui il cioccolato di cui spiega la lavorazione alla cuoca, lavorazione che parte dalla fava di cacao. Voi sapete come si estrae il cioccolato dal frutto? Io no, non è esattamente una competenza comune, ma lei si. Sa anche creare té aromatizzati utilizzando frutta essiccata, io ho dovuto cercare su internet come fare a essiccarla. Oltre a questo la ragazza crea un prodotto per capelli, per renderli soffici e lucenti, non si sa bene come o con cosa. Senza contare che dal secondo capitolo mostra con chiarezza di comprendere a fondo le dinamiche politiche e sociali, retroscena inclusi, del mondo in cui si trova. Cosa che le permette di sfuggire dall'esilio.
Al di là di questa poca credibilità del personaggio, la storia prende moltissimo ed è anche disegnata meravigliosamente, sono incantata da questi disegni e assolutamente intrigata da ciò che può succedere in futuro! Non vedo l'ora che esca il nuovo capitolo!

Il manga è l'adattamento di una novel da quel che ho capito,  e esiste anche una web novel tradotta in inglese. Sono curiosa e tentata, quasi quasi a raffreddore passato lo occhieggio XD

Il manga è stato tradotto in italiano dal Demone Celeste Scan Team e in inglese il progetto è di Arousing Imouto Scanalation , inutile dire che in inglese sono più avanti ;)


lunedì 25 dicembre 2017

Mystic Messenger: regalo di natale


Buonasera lettori e buon Natale!
Come sta andando il vostro Natale? E' prossimo a concludersi, a meno che non lo festeggiate a cena con una mega tavolata di roba.

Oggi non sono proprio in forma, quindi sarò davvero tanto breve e mi limiterò alle notizie basilari, prima che i miei occhi si chiudano del tutto e io svenga sulla sedia.


Per chi non segue le mie pagine sui social (che sono comunque molto lasciate a se stesse,  ma mi illudo che il contenuto appaia nella home di chi ha messo "mi piace" alla pagina), oggi Chertiz regala 40 clessidre! 
Non so se sia correlato o meno, ma quando sono entrata oggi (questa mattina alle 4:00 per essere precisi, l'insonnia è una grandissima seccatura) sullo speciale di natale, mi ha regalato anche la bellezza di 257 cuori e altre 3 clessidre  (intendo oltre le 40)!! Purtroppo non mi sono rinvenuta in tempo per fare lo Screenshot della schermata, ma l'ho fatto con quella successiva^^! Meglio tardi che mai.

Vi raccomando di racimolare più cuori e clessidre possibili in questi giorni perchè a gennaio ci aspetta la route di Saeran/Ray. Per chi ancora non lo sapesse Chertiz ha annunciato che l'uscita sarà il 31, non è però particolarmente brava a rispettare le date (basta pensare alla route di V, la cui uscita è stata rimandata e forse era meglio se avessero continuato a rimandarla a oltranza visto quanto è brutta u.u).

mercoledì 20 dicembre 2017

Genius: Arrivano gli otome in italiano




Sarà un miracolo di natale?
Genius ha iniziato a tradurre in italiano alcuni dei suoi otome, cosa che molti già sapevano (apparentemente c'era già da agosto). Io non ero inclusa nei molti. Attualmente il numero di otome che seguo è.... beh... diciamo che mi sono lasciata quattro otome di "Shall we date?" a cui stare dietro, perchè altrimenti la situazione sarebbe stata tragica...
Cosa intendo per tragica? Ecco per farvi un idea veloce qui a fianco c'è lo screenshot degli otome che ho su cellulare.. solo su cellulare. Ne ho anche sul tablet. Capite che intendo per tragica? Non riesco a stare dietro a tutte le storie, è fisicamente impossibile a meno che non passi ogni singolo minuto della giornata attaccata al cellulare e al tablet a bruciarmi gli occhi.

Dunque Genius ha lanciato due titoli in italiano: "My Lovely Cat", che io sto amando e di cui potrei aver comprato le storie (diciamo che l'ho fatto e fine, non approfondiamo e non parliamone), anche se tecnicamente è gratuito -fine a parte-; e "I Guardiani Reali" che avevo iniziato a leggere in inglese, ma non mi aveva preso.

I giochi della Genius sono gratuiti, all'incirca. L'episodio finale è a pagamento... o meglio puoi acquistarlo con dei punti che dovrebbero essere gratuiti. Ce ne vogliono 200, non ho idea di come si guadagnino perchè mi sono comprata la storia e fine. Il fatto è che il gioco fornisce solamente due ticket al giorno per leggere (cosa moooolto negativa)ed è una sofferenza. Il prezzo non è eccessivo, in "My Lovely Cat" tutte e quattro le storie complete erano acquistabili a 11 euro (intendo tutte e quattro insieme). Certo, non proprio supereconomico, ma nemmeno esagerato. Comunque meglio saperlo prima di imbarcarcisi, se non siete disposti a spendere potreste rimanere delusi.


In definitiva l'otome è carino, la traduzione non fa schifo e i disegni sono onestamente molto belli. La trama è abbastanza semplice e lineare, non ci sono checkpoint, l'unico problema è la lentezza con cui avanzi nella storia, con solo due ticket per leggerla. 
Un'altra cosa negativa è la mancanza di immagini: c'è un'unica immagine in tutta la storia ed è quella dell'Happy Ending. E' un peccato visto quanto sono belli i disegni. Un paio di immagini in più ci volevano.
E poi io volevo vedere i mici... con l'aspetto di mici! In tutto la storia hanno solo l'aspetto di ragazzi con le orecchie u.u

Insomma, in definitiva l'otome è carino, in italiano e ben disegnato, io lo consiglio. Se avete un un po' di soldi da buttare non è una cattiva idea, fatto gratuitamente però penso diventi uno strazio.
A voi la scelta.

Passo e chiudo^^!

venerdì 15 dicembre 2017

Mystic Messenger: è arrivato il momento di gioire



Buongiorno a tutti.

Buonasera miei MM dipendenti! Come state???
Ho notizie succose! Cheritz ha annunciato cose meravigliose (e io sono felice). Siete pronti ? Andate in un luogo con una buona insonorizzazione perchè c'è da gridare!!!

Notizia numero uno: lo speciale di natale dell'anno passato sarà messo a sconto del 30%. Quindi chi non l'ha potuto prendere l'anno scorso può approfittare ora^^! Era super carino, mi sento di consigliarlo. Lo sconto sarà attivo da oggi, venerdì 15, al 25 di questo mese

Notizia numero due: Per natale, un po' come fecero per l'anniversario, all''entrata del gioco ci saranno delle mini-chat in cui i personaggi augureranno buon natale (me felice!!! Mi erano piaciute tanto!).

E ultima notizia, ma la più importante, la più succosa, la più....più!
Accadrà a gennaio! Cosa??? Ma l'uscita della storia di Ray/Saeran!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Urlate con me a pieni polmoni!!!!!!!!

La notizia arriva direttamente dall'account tumblr di Cheritz! Avremo Saeran! A gennaio! Oddio!!!!!
L'unica incertezza riguarda il fatto che sia o meno a pagamento. Cheritz ha scritto:
You can find yourself in Ray’s route on the 4th day of Another Story after your purchase on this coming January.
Dovrebbe essere com'è normalmente che, se hai l'Another Story, al quarto giorno a seconda delle scelte ti becchi Ray e fine. Però il personaggio è uscito dopo, quindi non vorrei (e ne ho molta paura) che per sceglierlo bisognasse bloccarlo con le clessidre. Ne qual caso oltre ad aver comprato l'Another Story, ci sarà anche da comprare la route di Ray e considerando il costo tutt'altro che abbordabile dell'Another Story , tremo semplicemente al pensiero.
Cheritz non ha scritto se l'entrata nella route di Ray facendosi i primi quattro giorni sia gratuita, ha solo scritto che sarà possibile comprarla da gennaio e partirà dal quarto giorno.... Speriamo bene.

Con questo passo e chiudo. Ci sentiremo spessissimo a gennaio, ne sono sicura^^!

sabato 9 dicembre 2017

Il diavolo in primavera di Lisa Kleypas



Buonasera lettori!
Eccomi qui, pronta a ricomparire. Non vi eravate accorti che ero scomparsa? Che cattivi! XD
Beh, c'era la finale di Gran Prix del pattinaggio ed ero molto presa. Iniziava prestissimo (addirittura oggi prima delle 6:00 di mattina =_=), ma è stato bellissimo (io mi sono guardata per lo più le gare Senior per sopravvivere). Sapete una cosa scioccante? Hanno usato la canzone History Maker nella cerimonia di apertura!!! EMOZIONEEEEEEE.
Ma torniamo a noi, e cioè a questo libro.


Titolo: Il diavolo in primavera
Titolo originale: Devil in Spring
Autrice: Lisa Kleypas
Editore: Mondadori
Collana: Oscar bestsellers
Pagine: 350
Prezzo cartaceo: euro 13.00
Data di uscita: 28 Novembre 2017

Trama

Londra, 1876. A differenza di tutte le debuttanti londinesi, la bellissima Lady Pandora Ravenel non sogna di frequentare balli e trovarsi un marito. Preferisce di gran lunga dedicarsi ai suoi affari. Ma la sua strada si incrocia con quella di Gabriel, Lord St. Vincent, impenitente libertino, altrettanto determinato a non essere ingabbiato in un matrimonio. E per entrambi sarà la scoperta di un brivido fino allora sconosciuto.


Voto:


Si, lo so, non ve lo aspettavate che fossero solo tre i cuori. Siamo in due, non me lo aspettavo nemmeno io. Ero entusiasta di vedere il figlio di Sebastian e Evie, di sapere cosa era successo a questa coppia che avevamo lasciato con una figlia piccola. Ero incuriosita anche di vedere Grabriel convincere Pandora, la folle e divertentissima Pandora, a sposarsi. Mi aspettavo tantissime risate e... non so che altro, ma era la Kleypas e le aspettative erano veramente alte.
E poi sono cadute... schiantandosi rovinosamente e malamente al suolo.
Il libro è carino, ha molte scene divertenti, diverse scene con Evie e Sebastian, compare anche Westcliff e addirittura ci sono delle parti che si svolgono a Jenner! Ma... boh, non mi ha preso come mi aspettavo. Paradossalmente meglio il precedente, con Helen che sembrava mancare di mordente, che questo con Pandora che mi ha sempre fatto piegare in due dal ridere. Manca di comicità e l'idea di inserire un attentato che lei e il marito avrebbero dovuto impedire non mi è piaciuta. In generale ho trovato il rapporto tra i due poco appassionante, poco intrigante e trovavo estremamente noiose tutte le fisse di Pandora, sopratutto quella sul non voler giurare obbedienza. No, seriamente, non ti sposi perchè non ti piacciono i voti coniugali? Io continuavo a chiedermi che importanza avesse se tanto loro avevano già stabilito  cosa volevano dal loro rapporto e lui era d'accordo che lei fosse "libera", nella misura in cui una donna poteva esserlo in quell'epoca.
Unico spunto interessante, la frase che Gabriel dice al detective (ed è davvero l'unico spunto interessante).
In generale il libro non mi è piaciuto, non mi ha coinvolto. Parliamo comunque della Kleypas ed è raro che un suo libro sia da cestinare e questo ovviamente non lo è, solo è sottotono rispetto al precedente. E'  comunque molto migliore del primo della serie. Non so se aspettare o temere il prossimo, vedremo.

venerdì 1 dicembre 2017

Mega crossover DC: Crisis On Earth-X



Buonasera a tutti!
Solo ieri è andata in onda l'ultima parte del crossover e che crossover! Waw! Un botto di cose sconvolgenti una dopo l'altra. Questo corssover sembra essere stato ideato per spezzare il cuore agli spettatori. Quattro telefilm, quattro episodi, circa due ore di visione(come un film) e una serie di avvenimenti davvero sorprendenti.

Dopo aver visto l'ultima puntata ero stupidamente entusiasta, ma anche incredibilmente triste. Mi sono seduta a fissare lo schermo del pc chiedendomi cosa scrivere, come esprimere la  sensazionalità di tutto quanto... è difficile. Il mega Crossover è eccezionale al di là della trama , degli errori, delle assurdità che possono essere presenti nelle scene (e ce ne sono ovviamente). Ma andiamo con ordine.

AVVERTENZA SPOILER
non accetto lamentele: da qui ci sono spoiler e se non volete conoscerli non leggete!


Barry e Iris si sposano e per l'occasione hanno invitato tutti i loro amici a festeggiare: Oliver e Felicity (direttamente da Arrow), Kara e Alex (stranamente questa puntata di Supergirl sembrava più una puntata di The Flash), Sara, Mick, Jefferson e Stain (mi tornano tutti tranne Sara, sopratutto visto che le altre leggende non sono venute).
Durante la cerimonia per lo spettatore (o almeno per me) tre cose appaiono chiare: i costumisti sono fantastici e hanno trovato dei vestiti decenti a tutti (se pensate che sia scontato provate a guardarvi OUAT), gli autori erano indubbiamente fan di Glee e il disastro sarebbe avvenuto alle parole "Se qualcuno conosce una ragione per cui non dovrebbero unirsi in matrimonio parli ora o taccia per sempre". Infatti, puntuale, è avvenuto: i nazisti di Earth X irrompono, la cerimonia viene annullata, il mondo è in pericolo ecc.. ecc... ecc...

Insomma, la solita solfa. Oltre a questa ci sono due colpi di scena scioccanti:

Numero 1 (andando in ordine cronologico): la ricomparsa di Leonard Snart, alias Captain Cold (l'attore è bravissimo e il personaggio molto apprezzato, dev'essere per questo che continuano a farlo ricomparire). Doppelganger proveniente da Earth X, Leonard è altruista, generoso, coraggioso e gay. L'ultima cosa mi ha lasciato perplessa perchè ero convinta che Captain Cold fosse etero e questo mi ha rimandato un po' alla vicenda di Jackson Whittemore di Teen Wolf, in cui sembrava quasi che il personaggio avesse cambiato orientamento sessuale dopo il coming out dell'attore. A onor del vero però la serie The Flash è uscita dopo il coming out dell'attore, quindi è probabilmente solo la sensazione che ha dato a me. Ho comunque apprezzato moltissimo questo nuovo Leonard Snart e ho adorato le scene con Mick (quando gli racconta che sulla sua terra è morto bruciato per salvare dei poliziotti da un edificio in fiamme è stato impagabile!!!!!)

Numero 2: la scomparsa del professor Stein alias  Firestorm. Era già nell'aria da un po', ma non mi aspettavo assolutamente che andasse a finire così. Pensavo se ne sarebbe semplicemente andato, a causa della vecchiaia, a vivere con la moglie, la figlia e la nipote (il personaggio intendo), invece Martin Stein è morto come solo un vero eroe può morire: salvando la vita agli altri. Ha riportato il suo team a casa e ha rinunciato alla vita per salvare Jax, che per lui era come un figlio. I momenti con loro due sono tra i più dolci in questi episodi. Alla fine il professor Stein ci strappa il cuore in mille pezzi con la sua dolcezza, la generosità  e il coraggio (un applauso al bravissimo Victor Garber, che ha saputo rendere questo personaggio davvero al meglio).
Tante, ma veramente tante lacrime, per quelle scene.

Il finale, non serve dirlo (o forse si) è un lieto fine, con le lacrime di mezzo (ovviamente) in cui vediamo i protagonisti di due delle prime serie (Arrow e Flash) trovare quella felicità di cui gioiamo -sposandosi- e che gli autori saranno felici di fare a pezzi nei prossimi episodi.




giovedì 30 novembre 2017

Avengers Infinity War Trailer

'Sera a tutti!!!! 
E' tardissimo, lo so, ma ho appena visto il trailer di Avengers Infinity War e sentivo il bisogno di condividerlo!!! E' troppo bello!!!!!!!!!


Okay, uscirà tra taaaaaaaaaaanto tempo, ma mi ispira tantissimo. Devo recuperarmi il secondo di "I Guardiani della Galassia", che non ho visto perchè non mi interessava... ma per questo film che si preannuncia davvero epico, questo e altro!!!

domenica 19 novembre 2017

Kenka Banchou Otome: Koi no Battle Royal


Buonasera lettori!!!
Questa settimana è stata da crocione.... Così ho rimandato, e rimandato, e rimandato la pubblicazione del post, per finire di scrivere e cercare le immagini (quella qui sopra è stata ritoccata e cambiata più volte). Comunque alla fine eccoci qui a parlare di manga, con Kenka Banchou Otome: Koi no Battle Royal di Chie Shimada, l'autrice di Jigoku no Enra, conclusosi con il quarto volume.


Kenka Banchou Otome: Koi no Battle Royal
di Shimada Chie, Spike Chunsoft/Red Entertainment
Volumi: 2 (concluso)
inedito in Italia
Anno di inizio pubblicazione: 2015
Genere: shoujo, scolastico, reverse harem

Da quando a memoria Hinako Nakayama non ha mai avuto parenti e per questo ha sempre vissuto sotto le cure dello stato. La ragazza non conosce nemmeno l'aspetto dei suoi genitori, ma ha un piccolo obiettivo: farsi degli amici.
Un giorno appare davanti ai suoi occhi un ragazzo di nome Hikaru, identico a lei. Hikaru, dopo essere stato urtato e a suo dire ferito da Hinako, le "chiede" di frequentare la scuola al posto suo così che almeno apparentemente lui non perda la cerimonia d'ingresso. Basita dalla proposta la protagonista, obbligata ad accettare, scopre a sue spese che si tratta di una scuola maschile, nonché l'unica scuola della prefettura che riunisce giovani delinquenti che si sfidano a suon di pugni per avere il controllo della scuola.
In seguito il ragazzo le rivelerà di essere suo fratello gemello e di far parte di una famiglia mafiosa che da sempre ha primeggiato in quella scuola. Odiando lui la violenza ha pensato di mandare lei al suo posto.

Voto:


Vorrei definire questo manga, per ora, "Shoujata" perchè è uno shoujo di quelli che non hanno nessun senso. Mi spiego: la protagonista incontra un ragazzo identico a lei, alla fine del primo capitolo lui le dice che sono fratelli. Non è chiaro se lo dice perchè l'ha obbligata a scambiarsi o se realmente è suo fratello. Io però,  fossi la protagonista, un paio di domandine inizierei a pormele. Mi spiego: incontri un tipo identico a te, che praticamente ti costringe ad aiutarlo, che ne diresti di parlare un attimo di come stanno le cose? E' davvero tuo fratello gemello? E se si, come mai sei finita in un orfanotrofio e lui no?
Qui invece, classico shoujo senza pretese, tutta questa logica viene baypassata alla grande.
Altra cosa che non torna: lui l'ha seguita per un po' e ha scoperto che lei sapeva combattere e quindi è andato a chiederle aiuto, o meglio a "obbligarla" ad aiutarlo e lei non se la prende. Parliamone un attimo. Se voi aveste un fratello di cui ignorate l'esistenza, ma lui conosce la vostra e sa che non siete esattamente in una bella situazione e venisse da voi unicamente perchè vuole qualcosa, voi direte "Okay, nessun problema" o lo mandereste a quel paese? Io personalmente gli direi di andarselo a prendere... dove non batte il sole. Anche questo ovviamente viene baypassato.
Concludiamo dicendo che questo "fantastico" fratello di manda in una scuola in cui praticamente sei costretta a fare a botte ogni giorno, rischiando pure di prenderle e rimanere ferita. In pratica è un essere umano di merda.
Questo shoujo è un insieme di insensatezze e personaggi particolari, che forse si potrebbero apprezzare, ma anche no. A questo si aggiunge una comicità scontata e una protagonista che è molto passiva. che non ha neanche il coraggio di chiedere le cose e a volte manco si pone le domande. Ti arrendi, veramente. Non c'è neanche una vera trama.
Mi sono sinceramente chiesta cosa si fosse fumata l'autrice quando gli è venuta in mente questa storia, ma poi ho scoperto che è un manga tratto da un videogioco. E quale tipo di videogioco ha un reverse harem? Ma un otome! Ovvio! Solo che di solito la trama di un otome non è così carente, i personaggi hanno un attimino più senso. Io fossi nella disegnatrice avrei provato ad ovviare a chiare carenze di trama  e avrei dato una direzione al tutto scegliendo il personaggio del quale la protagonista dovrebbe innamorarsi. Purtroppo i manga tratti dagli otome vengono spesso lasciati così, nel niente.
Tra l'altro a me questa trama da ai nervi in maniera incredibile (si notava?), ma oltre che il manga, è stato anche tratto un anime dal videogioco, quindi sicuramente ha avuto successo, cosa che mi lascia solo più basita.


giovedì 9 novembre 2017

Il diavolo in primavera di Lisa Kleypas



Buonasera lettrici.
So che lo saprete già, ma è in uscita la Kleypas questo mese. Si tratta sempre di un libro della serie The Ravenels, il terzo e ha come protagonista (rullo di tamburi) il figlio di Evie e St. Vincent. Nella serie degli Hathaway i due avevano una bambina, la presenza di un Lord St. Vincent ci fa sapere che hanno avuto altri figli e ci fa ben sperare nella ricomparsa delle zitelle, anche solo per un paio di pagine >___<
Sono emozionata per questo libro!!!!

Titolo: Il diavolo in primavera
Titolo originale: Devil in Spring
Autrice: Lisa Kleypas
Editore: Mondadori
Collana: Oscar bestsellers
Pagine: 350
Prezzo cartaceo: euro 13.00
Data di uscita: 28 Novembre 2017

Trama

Londra, 1876. A differenza di tutte le debuttanti londinesi, la bellissima Lady Pandora Ravenel non sogna di frequentare balli e trovarsi un marito. Preferisce di gran lunga dedicarsi ai suoi affari. Ma la sua strada si incrocia con quella di Gabriel, Lord St. Vincent, impenitente libertino, altrettanto determinato a non essere ingabbiato in un matrimonio. E per entrambi sarà la scoperta di un brivido fino allora sconosciuto.

Dato i protagonisti mi aspetto di farmi sonore risate leggendo questo libro.