giovedì 30 aprile 2015

Batman vs Superman: Dawn of Justice Official Teaser


Amo youtube. Quando meno te lo aspetti trovi cose interessanti, tipo questo trailer. 
Batman "contro" Superman, un po' come super poteri contro tecnologia e forza bruta, l'esito sarebbe scontato, ma si sa che in un modo o nell'altro questi film hanno sempre un lieto fine. 
Quasi sicuramente arriverà in Italia. Adoro questo genere di film! Spero che valga l'attesa....


martedì 28 aprile 2015

Grey's anatomy e l'addio di Derek: petizione per Shonda Rhimes


Non è inusuale che all'uscita di un personaggio molto amato di un telefilm si crei una petizione per chiedere gli autori di farlo tornare. Ovviamente il più delle volte gli autori si limitano ad ignorarla e dubito che questa volta andrà diversamente.

Dopo 11 anni passati a guardare Meredith e Derek innamorarsi, l'uscita di scena di questo personaggio ha sconvolto praticamente tutti. Io la sera stessa ho iniziato a scrivere un articolo intitolato "10 ragioni per smettere di guardare Grey's anatomy". Tutte convergevano in un unico concetto alla fin fine (per cui non ho pubblicato l'articolo): con la morte di Derek la serie stessa non ha praticamente più senso. Nel bene o nel male Meredith e Derek erano i nuovi protagonisti di una "favola" dove il mondo faceva schifo e non c'erano draghi da combattere, ma l'amore, un amore vero di quelli che trovano gli ostacoli che trovano tutti (più un'alta quantità di disastri by sadica Shonda Rhimes) riusciva a sopravvivere, proprio perchè vero. Ed era questa relazione, che alla fin fine tutte le ragazze (o quasi) sognano, che permetteva di continuare a vedere un telefilm in cui i disastri sembrano totalmente infiniti. L'autrice l'ha distrutta in modo insensato, lasciandoci un'uscita di scena orrenda per uno dei personaggi più amati in assoluto. 

Sebbene io me ne sia vagamente fatta una ragione, altrettanto non è successo a chi ha creato la petizione dal titolo "Bring Dr. Derek "McDreamy" Shepherd BACK!!!" in cui si accusa, giustamente, Shonda di crudeltà e gli si chiede di restituirci Derek (vaneggiamenti a parte il succo è quello).

La petizione è stata creata tre giorni fa e in questo preciso momento ha superato le 75.000 firme. Al di là che sicuramente verrà ignorata, questo dovrebbe (o almeno spero) spingere gli sceneggiatori a riflettere sull'immensa cavolata che hanno fatto.

Non credo di essere l'unica ad aver deciso di mollare la serie dopo quell'episodio. Non solo per via della morte di Derek, ma anche per il modo in cui si è scelto di farlo morire. Tutto l'episodio è fatto malissimo, e considerando la sua andata a Washington. non era nemmeno necessario uccidere il personaggio. Invece Shonda si è impuntata e ha creato una puntata che è tra le più scadenti in assoluto di un telefilm che conta ben undici stagioni. E creare una puntata così scadente per eliminare uno dei personaggi principali è una di quelle cavolate che non riuscirei neanche ad esprimerla a parole. Una fine così non può che scontentare qualunque fan della serie, perfino quelli che Derek non lo sopportavano.

Che altro dire? Speriamo che la petizione sia per loro il cazzotto in testa che noi non potremo mai dargli, sebbene desideriamo ardentemente farlo. Un cazzotto che renda chiaro quanto ne abbiamo abbastanza del sadismo ingiustificato di certi autori e quanto mal sopportiamo puntate fatte da schifo che tirano fuori apparentemente senza motivo alcuno.

Vi saluto infine informandovi che dai poco più di 75.000, le firme, nei venti minuti che scrivevo sono arrivate praticamente a superare i 76.000

giovedì 23 aprile 2015

Sangue sulla neve di Bisco Hatori


Forse molti di voi se ne saranno già accorti. Per chi ancora non lo sa sono felice di annunciare che sul sito della Planet è apparsa la data di uscita del manga di Bisco Hatori (autrice di Host Club - amore in affitto) "Sangue sulla neve", il cui titolo originale è Sennen no Yuki. Il manga dovrebbe arrivare nell'edicole il 7 maggio di quest'anno (il prossimo mese in pratica). Ma diamo un'occhiata al manga!

Titolo: Sangue sulla neve 
Titolo Originale: Sennen no Yuki
Autore: Bisco Hatori
Editore: Planet Manga (Panini comics)
Genere: Shojo
Data d'uscita: 7 maggio 2015
Volumi: 4 (concluso)
Prezzo: € 4.50
Trama: La storia segue Chiyuki, una studentessa delle superiori, afflitta da una grave malattia cardiaca, che potrebbe spezzare la sua giovane vita in qualsiasi momento. La protagonista conosce Touya, un vampiro dalla vita millenaria, il quale rifiuta di condividere questa sua maledetta condizione con un partner umano. Chiyuki vuole far capire a Touya che egli non è destinato a vivere da solo per sempre.

La storia è davvero, davvero, davvero, davvero carina! Touya è un vampiro, ma dopo di lui Chiyuki incontrerà anche un licantropo. Le vicende in cui rimane coinvolta sono molto divertenti, insomma è Bisco Hatori, ma hanno sempre uno fondo di dolcezza. La storia poi, fortunatamente, non è esageratamente lunga, quindi è ancor più piacevole da leggere^^!
Purtroppo io mi sono letta solo il primo volume in inglese (e anche un mucchio di tempo fa) quindi non so dire se ci saranno risvolti interessanti, ma non penso che in 4 volumi l'opera diventi illeggibile. L'unica nota negativa sono i disegni, per chi non ama molto lo stile di Bisco Hatori. A me non dispiacciano più di tanto, le sue tavole sono sempre molto pulite e ordinate (almeno in questo manga). Le sue storie poi non sono male, anche se è vero che Host Club è tirato decisamente troppo per le lunghe, cosa che, anche considerato il numero di volumi, non si può dire per questo manga.
In poche parole, secondo me è da provare, e con questo passo e chiudo.

Buona serata e buone letture a tutti^^!




mercoledì 22 aprile 2015

Questa settimana al cinema


Finalmente dopo settimane in cui al cinema c'era poco o niente di interessante (ammetto di amare Fast and Furious 7 e durante l'ultima scena ho anche pianto come una fontana, ma a parte quello non c'era un gran che al cinema) ci ritroviamo due uscite a lungo attese. 
 La prima uscita, è di oggi 22 aprile e si tratta ovviamente di "Avengers: Age of Ultron", la seconda è di domani invece ed è un film di cui vi parlo già da diverso tempo e che in Italia arriva con il titolo di "Adaline - l'eterna giovinezza".

Iniziamo da Avengers: Age of Ultron visto che è già uscito (io andrò a vedermelo la prossima settimana spero u.u).
Data di uscita: 22/04/2015
Genere: Avventura, Azione, Fantasy
Regia: Joss Whedon
Sceneggiatura: Joss Whedon
Produzione: Marvel Studios
Distribuzione: Walt Disney Pictures
Paese: USA
Durata: 150 Min
Formato: 2D e 3D
Attori: Robert Downey Jr., Scarlett Johansson, Mark Ruffalo, Chris Evans, Chris Hemsworth, Aaron Taylor-Johnson, Jeremy Renner, Anthony Mackie, Elizabeth Olsen, Samuel L. Jackson, Stellan Skarsgård, Cobie Smulders, Andy Serkis, Idris Elba, James Spader, Hayley Atwell, Paul Bettany, Don Cheadle, Thomas Kretschmann, Stan Lee
Trama: Lo S.H.I.E.L.D. è stato distrutto e i Vendicatori si fanno carico della protezione della Terra. Tony Stark ha trovato il modo per evitare di indossare l'armatura di Iron Man e allo stesso tempo fornire aiuto a Capitan America, Thor, Hulk, Occhio di Falco e Vedova Nera. La sua soluzione è Ultron, un'avanzata intelligenza artificiale auto-cosciente progettata per aiutare a sventare le minacce e controllare la Iron Legion, una squadra di droni costruiti da Stark per combattere al suo posto. Ultron però non ha sentimenti umani, e presto il suo intelletto superiore capisce che l'unico modo per rendere migliore la vita sulla Terra è eliminare il nemico principale: l'uomo.

Il trailer (che ormai tutti conoscete, ma comunque):



Il secondo film è il mio amatissimo Age of Adaline, che uscirà domani al cinema con il titolo Adaline - l'eterna giovinezza. Riprendendo le iformazioni da cooming soon ho modificato un paio di cose che spero ora siano corrette.
Data di uscita: 23/04/2015
Genere: Drammatico, sentimentale
Regia: Lee Toland Krieger
Sceneggiatura: J. Mills Goodloe, Salvador Paskowitz
Anno: 2015
Durata: 110 min
Casa di produzione: Lakeshore Entertainment, Sidney Kimmel Entertainment, Sierra / Affinity
Distribuzione: Eagle Pictures
Attori: Blake Lively, Michiel Huisman, Kathy Baker, Harrison Ford, Ellen Burstyn...
Data di uscita (in USA):  24 Aprile 2015
Trama: Adaline Bowman è nata il primo novembre 1908. Negli anni trenta, all'età di 29 anni , Adaline si salva miracolosamente da un incidente automobilistico grazie a qualcosa di... magico. La donna infatti diventa inspiegabilmente immortale. Senza mai invecchiare Adaline attraversa in solitudine oltre ottant'anni, cambiando spesso identità e vedendo invecchiare i propri figli. L'unico rapporto veramente stretto che mantiene è quello con la figlia maggiore Flemming. Per anni Adaline ha tenuto lontano ogni tipo di legame sentimentale, ma l'incontro con il carismatico filantropo Ellis Jones cambia le cose e spinge la donna a prendere una decisione che cambierà le cose per sempre....

Il trailer in italiano:
Non so chi di voi farà una capatina a vederli, io non me li perderò assolutamente. <3

martedì 21 aprile 2015

Uscite di fine aprile: tra slittamenti e nuove uscite


Ieri, felice e gioiosa (e mezza distrutta per la camminata), sono andata in libreria a chiedere del libro della Kleypas. Sorpresa delle sorprese, l'uscita era slittata. Quindi questa settimana se va tutto bene dovremmo trovrare in vendita tra gli scaffali la Kleypas. La prossima settimana dovrebbe arrivare anche il distopico The Program di Suzanne Young.

L'ebook è già disponibile da un mese (l'avevo già scritto, ma lo riscrivo per sicurezza)

Titolo: La ragazza dagli occhi scuri
Editore: Leggereditore
AutoreLisa Kleypas
Data di Pubblicazione: 23 Aprile 2015 (cartaceo)
Pagine: 320
Genere: Romance
Prezzo: € 9.90
Trama: Avery Crosslin ha davanti a sé una brillante carriera nel settore degli abiti da sposa... fino al giorno in cui il fidanzato la abbandona sull’altare, costringendola a rivedere i piani di una felice vita a due.
Stanca e mortificata, con un dolore che le attanaglia il cuore per l’acuirsi della malattia del padre, al suo capezzale fa un’altra sconvolgente scoperta: ha una sorellastra, Sofia, di cui fino a quel momento ignorava l’esistenza. Il desiderio di conoscerla è così forte da farle decidere di abbandonare New York per ripartire da zero insieme a lei. Destinazione: Houston; obiettivo: aprire un’agenzia di wedding planner. La fortuna, si sa, aiuta gli audaci, e finalmente anche per Avery arriva il momento di goderne. Felice della sua nuova vita, con un lavoro stimolante al fianco della sorella, sente di poter affrontare qualsiasi imprevisto... o quasi. Un uomo affascinante ha iniziato a corteggiarla in modo ostinato e sensuale, ma lei ha paura di soffrire ancora...

La prossima settimana:

Titolo: The program
Titolo originale: The program
Editore: De Agostini
AutoreSuzanne Young
Data di Pubblicazione: 28 Aprile 2015 
Pagine: 400
Genere: Romance
Prezzo: € 14.90
Trama: In un futuro non troppo lontano, la depressione si diffonde tra gli adolescenti come una pericolosa epidemia. Lo Stato ha indetto un programma per i ragazzi a rischio che "ripara" la memoria cancellando tutti i ricordi dolorosi. Sloane sa di essere un'adolescente a rischio: suo fratello si è appena suicidato e il suo fidanzato mostra i primi inequivocabili sintomi della depressione. Ma lei è pronta a tutto pur di evitare il programma e custodire così il ricordo delle persone che ha amato...

lunedì 20 aprile 2015

News su Shadowhunters: Dominic Sherwood sarà Jace



E' già stato annunciato da un paio di ore, ma ora che anche l'Hollywood report conferma direi che possiamo serenamente annunciarlo:  Dominic Sherwood (Vampire Accademy) sarà Jace Wayland. Finalmente una news del cast, stavo avendo un esaurimento nervoso!
L'attore, che sinceramente non ho visto mai recitare, sembra incarnare già bene come immagine il nostro amato Shadwhunter. Speriamo per il meglio anche per gli altri attori.
Intanto vi lascio una foto:


sabato 18 aprile 2015

Shall we date? : Blood in Roses



Udite, udite, signore e signori (o meglio fanatici e fanatiche), è in uscita alla fine del mese un nuovo otome. A onor del vero dal mio ultimo post ne sono usciti due di questa serie: 
- Guilty Alice, che avevo già annunciato. Ha un introduzione lunghissima, è davvero molto carino come storia e come personaggi, per non parlare poi dei disgni. Unico problema? E' a pagamento.
-Wizardess Heart: gratuito (yuppie!), bellissimi disegni, storia e ambientazione. Come si intuisce dal titolo, si ha a che fare con la magia. La protagonista infatti andrà alla scuola di magia e qui incontrerà tre compagni, di quale di loro si innamorerà spetterà alla giocatrice deciderlo, come al solito! ;)

A fine mese comunque uscirà "Shall we date? : Blood in Roses" e questa volta, come si intuisce dal titolo, la storia parlerà di vampiri!!!!!!!!!
Finalmente i vampiri (speriamo la protagonista non sia super sottomessa come dicevano alcuni nei commenti delle immagine sulla pagina facebook). Non vedo assolutamente l'ora che esca. Non fraintendetemi, sono una fan delle streghe (si, come potete intuire amo Wizardess Heart), ma è da un po' che volevo un otome che parlasse di vampiri.
Blood in Roses come già detto parlerà di vampiri, i protagonisti maschili per ora sembra siano solo quei due (ovviamente come sempre accade se ne aggiungeranno con il tempo). Di loro sappiamo solo che il biondo si chiama Albert e l'altro Rupert, suo fratello maggiore. A quanto pare i due sono discendenti di Harold, il padre dei vampiri. La descrizione dei due personaggi non fa pensare a niente di troppo romantico o rassicurante (uno è oppressivo, l'altro è chiuso), ma non vedo l'ora di ritrovarmi a leggere queste storie <3
Ci sono anche altri personaggi maschili, in cui sulla pagina facebook di shall we date? stanno pubblicando il profilo. Due di loro sono Jack il cuoco e Daniel che è un clienete dell'hotel (a quanto pare la location sarà un hotel...)
E' uscito anche un piccolo trailer:


video



Sembra anche stia per uscire un altro otome a fine aprile: "Shall we date?: Castle Break". Non ricordo di averlo mai visto prima quindi parlo di nuova uscita, ma in realtà parla di update quindi forse è già uscito? Però io non lo trovo...

Comunque fan degli otome game, ci aspettano nuovi giochi!
Buone letture e buon divertimento a tutti ;)

giovedì 16 aprile 2015

Tutto ciò che sappiamo dell'amore di Colleen Hoover


- Io non sono non innamorata di lui. Anzi io non sono non innamorata di lui un bel po'-

Fabbri ci riprova. Dopo il flop (o almeno visto che il seguito non è stato pubblicato penso sia stato un flop) degli anni passati, Fabbri, complice una copertina molto più accattivante della precedente e la rinnovata fama della Hoover, prova nuovamente a conquistare i lettori riproponendo il libro "Tutto ciò che sappiamo dell'amore". Il libro, uno dei primi successi dell'autrice, fa parte di una trilogia composta da:

  • Slammed (Tutto ciò che sappiamo dell'amore, 2013; 2015)
  • Point of Retreat (inedito in Italia )
  • This Girl (inedito in Italia)


Titolo: Tutto ciò che sappiamo dell'amore
Titolo Originale: Slammed
Autore: Colleen Hoover
Editore: Fabbri
Genere: New Adult
Data d'uscita: Marzo 2015
Prezzo: € 15.90
Trama: Lake ha vissuto l'anno peggiore della sua vita: la morte del padre, i litigi con la madre, un trasloco in una nuova città e la fatica di reinventarsi una vita. Finché non conosce Will, il vicino di casa. Anche lui è stato costretto dalla vita a crescere in fretta. L'intesa tra di loro è immediata, ma il primo giorno di lezione Lake scopre che il loro è un amore impossibile: Will ha solo qualche anno più di lei, ma è uno dei suoi professori. Eppure quello che c'è tra di loro, a partire da un primo bacio scambiato quando ancora non sapevano di doversi evitare, sembra irresistibile. E così Lake e Will - costretti a restare lontani - si parlano attraverso la poesia, anzi, le poesie, in pubblico ma in segreto, servendosi di uno slam (una gara di versi) per dirsi tutto ciò che devono e vogliono dirsi. Alla fine, è qualcosa di molto semplice ed essenziale: come ha scritto la famosa poetessa Emily Dickinson, tutto ciò che sappiamo dell'amore è che l'amore è tutto. E spesso è l'unica forza che può tenerci a galla quando ogni cosa intorno a noi sembra mandarci a fondo.

Voto: 

La mia opinione: La Hoover ha qualcosa. Non sai che cos'è, non lo puoi esprimere a parole, non è qualcosa di obiettivo. Ci sono falle nella storia, sparse qua e là, cose che se ti fermi a considerarle non hanno molto senso. Non importa, la Hoover mira al cuore e va a segno. 
Non importa che io abbia finito il libro in una mattinata o che non riuscivo a smettere di leggere, non posso dargli voto pieno, perché come ho detto ci sono delle falle. Quindi, parliamo un'attimo della storia: Lake, dopo la morte del padre, si trasferisce dall'assolato Texas al freddissimo Michigan e per puro caso il suo vicino è Will, un ragazzo di appena ventun'anni che sta crescendo da solo il fratellino, da cui lei è irresistibilmente attratta, In tre giorni (TRE!!!!) è amore. A onor del vero non proprio, sono attratti, si legano vagamente in tre giorni, poi lei scopre che lui è il suo professore di letteratura e lui mette subito, istantaneamente, le distanze e qui inizia un vago tira e mollo. Poi ci si mette di mezzo... la vita. 
Ho sempre apprezzato moltissimo una cosa di questa autrice: riesce a dare senso anche a situazioni insensate. Ad esempio loro si separano e lei gli dice che lo aspetterà per un anno,questo a metà del libro, fossi in lei glielo avrei proposto subito. Voglio dire: è un anno, non dieci.  E invece no, lui non vuole che lei si perda l'ultimo anno scolastico, vuole che lo viva in pieno, perchè purtroppo alla morte dei genitori lui non ha potuto vivere come un ventenne perchè doveva crescere il fratello. Okay, lei propone di dare l'esame da privatista, lui dice di no. Io se fossi in lei mi sarei fatta aggiungere dei corsi per diplomarmi prima, visto che in USA è possibile, ma comunque. In  Pretty Little Liars una delle protagonista ha una relazione con uno dei suoi professori dall'inizio della prima stagione, che dura tutt'ora, al di là del fatto che il telefilm è la fiera del trash, se loro reggono per non so quanti anni, questi due potranno pure reggere uno, cavoli!
I due continuano così fino alla fine praticamente. Incluso quando lui cambia scuola e lì ragioni per non stare insieme proprio non ce ne erano. Siamo tipo a dieci pagine dalla fine quando lei fa irruzione in un locale dove si leggono poesie e legge la poesia che ha scritto, praticamente una dichiarazione d'amore per lui. Dopo lui fa lo stesso (altre quattro pagine andate) e alla fine si mettono insieme. Non c'è voluto niente! (perdonate il sarcasmo)
La verità è che i personaggi stanno così poco veramente insieme che alla fine, per quanto il libro ti sia piaciuto, finisci per pensare che se fossero persone vere si sarebbero innamorate più dell'idea che avevano dell'altro che della persona in sé e la storia naufragherebbe in poco tempo.
Il libro è incentrato molto sulla poesia adolescenziale (non c'è altro modo di definirla e io le ho saltate un paio di volte, chiedo perdono ma erano infinite! Un concetto a volte si può esprimere anche con una frase!), 
I personaggi sono poco credibili e un po' abbozzati. Will ha un tratto che lo contraddistingue: l'elenco delle sue priorità. Prima viene il fratello, poi viene il fratello e visto che Lake starebbe al terzo posto e lei non si merita un terzo posto, non vuole stare con lei. Lake non ha priorità, ha 18 anni, il mondo continua a darle contro. Non credo di aver mai visto comportamenti strani per una diciottenne da parte sua, al contrario un ragazzo di 21 anni che si laurea...Cos'è? Superman? Si laurea dovendo badare al fratello minore e presumibilmente anche lavorare visto che a detta sua i genitori non gli hanno lasciato soldi quando sono morti e ha perso la borsa di studio... Comunque, beh, è impossibile non innamorarsi di Will!
In conclusione il libro è molto dolce e molto carino, e la lettera alla fine della storia semplicemente ti spezza il cuore. 

mercoledì 15 aprile 2015

Piccole news per Shadowhunters



Ci sono notizie! Finalmente è stata annunciata la premier che dovrebbe essere (salvo slittamenti) a gennaio 2016 (così tanto tempo T_T). La notizia arriva da fangirlish e Deadline e sembra essere attendibile.

L'Ertentainment Weekly invece annuncia McG (vi ricordate il telefilm Chuck?) come direttore esecutivo della serie, che dirigerà anche il primo episodio.

L'immagine che ho messo non so se è o meno quella ufficiale, ma l'ho ritrovata diverse volte, tanto da chiedermi se magari non avesse per ora un che di ufficiale =P
Alla fin fine nell'immagine non c'è praticamente niente però... u.u

Come sempre per leggere i post collegati basta cliccare sull'etichetta "Shadowhunters" infondo al post.
Buona serata a tutti^^!

martedì 14 aprile 2015

Kami-sama wa Ikiru no ga Tsurai di Yuu Toyota



Chi diavolo è Yuu Toyota? Una parente della del capo dell'azienda Toyota? Io ci scherzo, ma se si prova a mettere il suo nome su internet ecco che magicamente appare il sito della Toyota. XD
Che siano imparentati o meno, comunque, la cosa poco importa, perchè la sensei Toyota è una fantastica mangaka! Ricapitoliamo un paio di cosine: è attiva dal 2008, il suo manga di esordio è "Nobara no Hayanobe", due volumi e una trama un po' banale, ma che mi ispira moltissimo. Purtroppo non sono riuscita a trovare un gruppo che lo abbia tradotto... peccato >__<

Kami-sama wa Ikiru no ga Tsurai è l'ultimo manga della sensei Toyota, edito in Giappone dal 2014 il manga ha all'attivo 2 volumi ed è tutt'ora in corso (forse ormai siamo arrivati a tre). In Italia è inedito, ma il DC team lo sta traducendo in italiano (quanto li amo per questo!),sebbene siano fermi al primo capitolo.
La storia, come si intuisce dal titolo, parla di un Dio di nome Kagachi, piuttosto incline a deprimersi e a tentare il suicidio (ma non può morire perchè è immortale). Un giorno Kagachi-sama trova fuori dal suo tempio una ragazzina svenuta e la soccorre. Al risveglio la ragazza gli dice di chiamarsi Haru Nonomiya e  di aver recentemente perso la nonna, quindi gli chiede il permesso di poter vivere lì al tempio per qualche tempo. Sebbene di malavoglia, Kagachi-sama acconsente. Durante la breve permanenza della ragazza rivelerà però parte della sua vera natura (può assumere l'aspetto di un serpente) e del suo triste passato ad Haru, che gli mostrerà tutta la sua dolcezza. Purtroppo però quando Kagachi-sama sembra iniziare a provare qualcosa per lei, Haru sparisce lasciando un biglietto in cui ringrazia per il periodo trascorso insieme, dicendo che dovrà trasferirsi a vivere con la madre e con il suo nuovo compagno. Furioso per l'abbandono, Kagachi-sama si precipita dalla ragazza assumendo l'aspetto di un gigantesco serpente. Felice di vederlo e per niente spaventata da quelle sembianze, Haru gli confessa che preferirebbe rimanere a vivere con lui e lui la invita a farlo...

Già dall'inizio la serie sembra incentrarsi sull'accettazione, mi chiedo però se ad essere accettato dovrà essere solo Kagachi-sama, con il suo difficile passato e la scarsa fiducia in se stesso, o se anche Haru rivelerà parte delle sue debolezze. Per ora tutta via la storia verte più su di lui (ho visto solo le raw dei primi cinque capitoli) che su di lei. Vedremo in futuro. 

lunedì 13 aprile 2015

Il cavaliere solitario di Larissa Ione




Complice i favolosi sconti e il periodo natalizio, mi ero data alla pazza gioia comprando un po' di libri su internet. "Il cavaliere solitario" rientrava tra i titoli scelti, sebbene sapevo che leggendolo mi sarei potuta trovare un po' spersa. Il libro infatti è il quarto di una serie suoi cavalieri dell'apocalisse. Cronologicamente l'ordine è:
  1. Il cavaliere eterno
  2. Il cavaliere immortale
  3. Il cavaliere letale
  4. Il cavaliere solitario
C'è anche un quinto libro che parla del padre dei cavalieri, non ho idea di quando uscirà in Italia e visto la casa editrice, tristemente famosa per il fatto di interrompere le serie anche quando alla conclusione manca solo un libro, se uscirà. u.u
Comuqnue, lasciamo perdere e torniamo alla recensione, prima che nasca l'inevitabile nervoso.



Titolo: Il cavaliere solitario
Titolo Originale: Rogue Rider
Autore: Larissa Ione
Editore: Fanucci
Genere: Paranormal romance
Data d'uscita: 23 Ottobre 2013
Prezzo: € 9.90
Trama: Le profezie, riamaste inascoltate, stanno per avverarsi. Jillian Cardiff si è rifugiata in un luogo isolato sulle Rocky Mountains per dimenticare l'attacco del demone che l'aveva quasi uccisa. Ma la sua pace viene presto interrotta al ritrovamento di un affascinante sconosciuto, un uomo senza memoria che lei salva dal congelamento. Bello, dolce e protettivo, Reseph ricorda solo il suo nome e sembra proprio il tipo di cui ci si può fidare. Reseph non ha idea del perché sia comparso nella vita di Jillian, sa solo che vuole restarci. Non sa ancora che ha portato con sé una scia di violenza, soprannaturale e feroce. Quando scoprirà di essere Pestilenza, il Cavaliere della devastazione, lui e Jillian dovranno affrontare la sfida più grande di tutte: sconfiggere gli orrori del passato per riscattare un futuro che entrambi profondamente desiderano.

Giudizio: 

La mia opinione: Premetto di non aver mai letto i libri precedenti a questo. Sono rimasta al fratello gemello di Sin che non ricordo neppure con chi cappero si è messo...
Ma arriviamo al punto Raseph, uno dei quattro cavalieri dell'apocalisse, finisce spero nel nulla in mezzo alla neve senza nessun ricordo, grazie a uno dei pochissimi personaggi che riconoscevo: Reaver. Viene salvato da Jilian, una donna che ne ha passate tante e i due alla fine si innamorano, solo che succede il patatrak, lui si ricorda dell'enorme numero di persone che ha massacrato e esce fuori di testa. Alla fine tra casini vari la Ione, che non delude mai per i suoi Happy Ending, ci regala un finale zuccheroso come piace a tutti noi. 
Ora, non avendo letto i libri precedenti di questa serie devo dire che ho trovato questo libro abbastanza interessante, sebbene non troppo originale come trama. I personaggi hanno sempre quel carattere classico della Ione e la storia è un po' sempre la solita, tranne che ogni tanto finisce nello scadente. Tipo quanto, in un colpo di scena che ho trovato alquanto discutibile, il già nominato angelo Reaver scopre di essere il padre dei 4 cavalieri dell'apocalisse, ma tant'è... (ormai si piglia quel che ci danno e fine). Avrei apprezzato un pochino più di originalità nel creare il carattere dei cavalieri, ma ormai tutti i personaggi della Ione sembrano fatti con lo stampino...
Ci sono delle cose molto apprezzabili però: all'incirca tutto quello che riguarda i cavalieri è molto interessante e abbastanza originale, non sono per forza cattivi e non combattono per forza per il male. L'idea del cavallo tatuato che poteva materializzarsi poi era davvero carinissima e ho amato ritrovare i vecchi personaggi come Wraith o Eidolon. La Ione poi sa essere molto divertente, e più di una volta mi sono trovata a ridacchiare. 
Il problema principale del libro, riassumendo, è la sua banalità. E' carino, di piacevole lettura, ma una volta finito i personaggi non ti lasciando assolutamente niente. La Ione non è, né è mai stata una di quelle autrici che o la odi o la ami, perché ha sfogato tutta la sua originalità nel primo libro, assolutamente interessante e con trovate davvero brillanti, che però poi si esauriva da se. Nei libri dopo, ritrovandoci sempre in questo  mondo così creato dall'autrice, vediamo che le trovate originali iniziano a scemare fino a che tutto non diventa banale e vagamente apocalittico (cosa che non apprezzo mai!). 
Il problema di questa autrice, oltre alla ripetitività, è che molto spesso non capisci il perché i personaggi si leghino l'uno all'altro e anche in questo libro è lo stesso: Raseph è privo di memoria, ma in due giorni si lega a Jilian in modo assurdo e insensato. Lei poi che rimane legata a lui dopo che ha scoperto quello che le ha fatto, e dopo che stavano insieme da meno di un mese... bah, va bene...
In conclusione il libro è carino, niente di più, niente di meno...

domenica 12 aprile 2015

In uscita la prossima settimana


Giusto perché non ho abbastanza libri da leggere, la prossima settimana si preannuncia piena di uscite interessanti (e con piena intendo che usciranno due libri interessanti. Non sembrano tanti, lo so, ma se il numero di libri che anobii vi comunica che avete da leggere si avvicina pericolosamente al centinaio, due inizia a essere un numero rilevante).

Finalmente esce il cartaceo del libro di Lisa Kleypas "La ragazza dagli occhi scuri" *_*
L'ebook è già disponibile da un mese, ma io preferisco sempre il cartaceo, per chi come me lo aspetta può gioire.

Titolo: La ragazza dagli occhi scuri
Editore: Leggereditore
AutoreLisa Kleypas
Data di Pubblicazione: 16 Aprile 2015 (cartaceo)
Pagine: 320
Genere: Romance
Prezzo: € 9.90
Trama: Avery Crosslin ha davanti a sé una brillante carriera nel settore degli abiti da sposa... fino al giorno in cui il fidanzato la abbandona sull’altare, costringendola a rivedere i piani di una felice vita a due.
Stanca e mortificata, con un dolore che le attanaglia il cuore per l’acuirsi della malattia del padre, al suo capezzale fa un’altra sconvolgente scoperta: ha una sorellastra, Sofia, di cui fino a quel momento ignorava l’esistenza. Il desiderio di conoscerla è così forte da farle decidere di abbandonare New York per ripartire da zero insieme a lei. Destinazione: Houston; obiettivo: aprire un’agenzia di wedding planner. La fortuna, si sa, aiuta gli audaci, e finalmente anche per Avery arriva il momento di goderne. Felice della sua nuova vita, con un lavoro stimolante al fianco della sorella, sente di poter affrontare qualsiasi imprevisto... o quasi. Un uomo affascinante ha iniziato a corteggiarla in modo ostinato e sensuale, ma lei ha paura di soffrire ancora...


In uscita il 14 aprile c'è anche un libro, apparentemente uno yung adult, che parla di streghe (e come è ovvio a me si rizzano le antenne).


Titolo: Le streghe di Astor High
Editore: Piemme
AutoreBrittany Geragotelis
Data di Pubblicazione: 14 Aprile 2015 
Pagine: 320
Prezzo: € 16.00
Trama: Hadley Bishop è la discendente della più potente strega di tutti i tempi nonché la ragazza più popolare del liceo Astor High. Le sue giornate scorrono serene e divertenti, fra gli impegni di cheerleader e le lezioni di magia (e alcuni piccoli segreti relativi a un guardaroba capace di rinnovarsi grazie a qualche semplice incantesimo). Ma quando sua madre viene rapita e uccisa dalla stessa congrega di streghe che assassinò la sua antenata durante i processi di Salem, Hadley decide di farla finita con la minaccia che tormenta la sua famiglia da secoli, e di farlo una volta per tutte. Con l'aiuto delle amiche e dei compagni, Hadley darà vita a una battaglia epica, combattuta senza esclusione di colpi, che sconvolgerà il mondo della magia per sempre. Eppure, nonostante il suo coraggio e il suo potere, Hadley non potrà evitare di innamorarsi del ragazzo sbagliato. Quello che non avrebbe mai dovuto stregare il suo cuore.


Ricordo in oltre, ai fan di Elizabeth Hoyt, che questo mese è uscita uno dei suoi Romance nella serie Passion da edicola, dal titolo "Eppure ti amo".

Buone letture a tutti^^