venerdì 3 febbraio 2017

Blood Bank: le strane tendenze del web



Buonasera lettori!
Come va? Che combinate? Ultimamente sto pochissimo sul blog e ci sono pochi aggiornamenti, scusate >___<
Sto da poco uscendo dalla modalità impasticcata, per questo confido di riemergere presto dalle mie ceneri! ;)

Mentre ancora sono lì sotto che ardo, però, ho pensato di parlare di uno yaoi che sto sinceramente apprezzando tantissimo: "Blood Bank". L'artista è un certo/una certa Silb, il "manga" è coreano e probabilmente, ma anche per il modo in cui è strutturato, sarebbe credo sbagliato definirlo "manga" o "manwa". L'opera infatti, che è tutt'ora in corso, viene tradotta dal sito Lezhin in inglese ed è composta momentaneamente da più di 50 capitoli, che più che pagine sembrano essere fatti di una gigantesca striscia di disegni colorati (se andate sul sito a leggervi un capitolo capirete che intendo, i primi due capitoli sono gratuiti).
Ultimamente su internet questo genere di manga sta spopolando. In cima alla lista dei più conosciuti e i più apprezzati di questo tipo c'è  Killing Stalking, che sinceramente a me non piace, ma anche At the End of the Road, che a me sta piacendo moltissimo, e A Guy Like You, hanno il loro discreto seguito. Sono profondamente convinta che anche Blood Bank sia uno dei più popolari, anche al di là della trama, basta guardare i disegni per innamorarsene.

Blood Bank
di Silb
Capitoli: 61  (conclusa)
inedito in Italia
Anno di inizio pubblicazione: 2015
Genere: yaoi, romantico, soprannaturale, distopico.

In un tempo imprecisato del passato un meteorite si è abbattuto sulla Terra, portando, non si sa bene come, l'oscurità e un freddo perenne. I vampiri sono allora emersi dall'oscurità e hanno sfruttato l'occasione per dominare gli umani, che si sono affidati a loro per sopravvivere. Almeno la favoletta è all'incirca questa, in pratica i vampiri hanno sottomesso gli umani e li trattano come animali da compagnia/pasto... Non esattamente bello.
La storia inizia con One, un banchiere di una delle più grandi banche del sangue (i vampiri commerciano in sangue... umano ovviamente) che un giorno viene chiamato da un suo superiore, un vampiro appunto, che lo informa di una visita inaspettata: Shell Overlord, figlio del vampiro che comanda potremmo definirlo il loro intero Stato, farà un ispezione alla banca. One avrà il compito di fargli un resoconto della situazione, tuttavia durante l'incontro Shell finisce per intuire uno dei suoi molti segreti: One è infatti immune ai feromoni dei vampiri.
Voto:



Come posso descrivere questo manga? E' una cosa strana... All'inizio non mi piaceva. Avevo guardato le prime scans e non mi attirava e gli ho fatto ciao ciao, pietra sopra e tanti saluti. Ma ogni volta che in giro vedevo comparire un'immagine venivo tentata. E' disegnato così maledettamente bene!
Alla fine ho letto un capitolo a caso e mi è piaciuto. Allora, quando ormai ne ero innamorata persa, sono tornata a leggermelo dal primo capitolo.
Blood Bank è bellissimo. Inizia abbastanza in stile 50 sfumature di grigio, cosa che mi ha frenata tantissimo, ma poi la storia si sviluppa ramificandosi in molte direzioni, l'intreccio diventa incredibilmente ricco, mentre i personaggi acquistano sempre più spessore.
I segreti di One, legati alla società dei vampiri e alle "arti" (esseri umani particolarmente belli che vengono "tenuti" in modo particolare dai vampiri), si sveleranno pian piano, mostrando un passato inaspettato e sorprendente, in cui niente è lasciato al caso. Ad acquistare spessore non è solo lui però, anche se molto della storia ruota effettivamente intorno a lui, ma anche Shell che una volta rivelata la sua vera natura si troverà a lottare per mantenere il rapporto con lui.
In pratica la bellezza di questo manga sta nella magistrale capacità dell'autrice di passare da quello che era un rapporto superficiale e un intreccio quasi inesistente, a una vera e propria storia d'amore in grado di travolgerti con una miriade di emozioni e ad un intreccio ricco di colpi di scena, in cui non sai mai cosa aspettarti.

Attualmente il manga è reperibile in inglese, a pagamento, sul sito Lezhin. In italiano c'è una pagina facebook, Blood bank ita, che lo sta traducendo amatorialmente. totalmente dedicata al manga.

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento